elio

NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE: CRESCITA DEL 15% NEL 2023. SOLUZIONE ALL-INCLUSIVE PER LE AZIENDE

22 Aprile 2024
Uniservizi.na

Il 2023 ha segnato un periodo di notevole crescita nel settore del noleggio auto a lungo termine in Italia, come rivelano i dati resi noti dall’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri (Unrae). L’aumento del 15% nei contratti stipulati rispetto all’anno precedente evidenzia una crescente preferenza per questa forma di mobilità, sia tra le aziende che tra i privati.

Il trend per le aziende

Tra le aziende, il noleggio auto a lungo termine è diventato sempre più popolare, rappresentando l’87,5% dei contratti registrati nel 2023. Questo dato sottolinea una tendenza consolidata e diffusa in diversi settori merceologici a scegliere la formula del noleggio per le proprie esigenze di mobilità. In particolare, oltre 620mila contratti sono stati stipulati da aziende. Interessante notare che la maggioranza dei contratti appartiene alle aziende non automotive, le quali costituiscono il 75% del totale dei contratti. Un’altra tendenza rappresentativa della maggiore fiducia delle imprese nel noleggio a lungo termine come soluzione per la gestione della propria flotta è l’aumento della durata media temporale dei contratti, passata da 22 a 23 mesi. Nonostante, poi, le crescenti preoccupazioni ambientali e l’aumento della domanda di veicoli elettrici, le auto diesel rimangono le più gettonate nel contesto del noleggio auto. Questo trend può essere influenzato da diversi fattori, tra cui la praticità e l’affidabilità dei veicoli diesel e, soprattutto, la loro autonomia rispetto alla scarsa disponibilità di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici.

Noleggio a lungo termine: la soluzione per le aziende

Grazie al noleggio auto, le aziende possono godere di una gestione semplificata della flotta, con tutte le necessità amministrative e logistiche gestite da esperti del settore. Con l’assicurazione RCA inclusa nel canone mensile, le imprese non devono preoccuparsi di cercare la migliore copertura assicurativa per i propri veicoli. Tutto è già previsto nel pacchetto di noleggio, garantendo sicurezza e tranquillità durante l’utilizzo dei veicoli aziendali. Con la manutenzione ordinaria e straordinaria anch’essa inclusa nel pacchetto, inoltre, è possibile evitare i costi imprevisti legati ad eventuali guasti dei veicoli. Ciò significa meno preoccupazioni per i problemi meccanici e una gestione più efficiente dei costi aziendali. Grazie alla flessibilità dei contratti di noleggio, le aziende possono adattare facilmente la propria flotta alle mutevoli esigenze del business. Aggiungere o rimuovere veicoli è semplice e veloce, con la garanzia di un parco macchine sempre ottimale e aggiornato.

Per chi è adatto?

Il noleggio a lungo termine è la soluzione ideale per aziende di tutte le dimensioni, ma anche per professionisti con partita IVA che necessitano di un’auto aziendale. I costi del noleggio, infatti, sono deducibili ai fini tassativi.

Scopri i nostri servizi di noleggio a lungo termine per aziende, con canoni mensili più convenienti, un’ampia scelta di modelli in pronta consegna e servizi aggiuntivi personalizzati.

Libera la tua impresa da preoccupazioni e guida senza pensieri!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI
Antonio Ciccarelli
CONTATTI
ciccarelli@unindustria.na.it
Tel. 081 5836153

Leave a comment

Articoli recenti

  • AL VIA IL CREDITO D’IMPOSTA PER LA ZES UNICA MEZZOGIORNO: INVIO COMUNICAZIONI DAL 12 GIUGNO AL 12 LUGLIO 2024
    Entra nel vivo il credito d’imposta nella Zona Economica Speciale (ZES) Unica Mezzogiorno, istituita il 1° gennaio 2024 in sostituzione delle otto ZES dell’Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna. Le imprese hanno un mese di tempo per prenotare il tax credit per gli investimenti realizzati o da realizzare nel 2024, inviandole relative ...
  • QUATTORDICESIMA 2024, IN ARRIVO LA MENSILITÀ AGGIUNTIVA PER I DIPENDENTI. A CHI SPETTA E COME SI CALCOLA IN BUSTA PAGA
    Si avvicina il momento della quattordicesima 2024, la mensilità aggiuntiva che tra metà giugno e metà luglio verrà erogata ad alcune categorie di lavoratori dipendenti e ai pensionati a reddito basso. Si tratta di una somma che viene calcolata in busta paga o nel cedolino della pensione. E’ chiamata anche “gratifica feriale”, proprio come la tredicesima ...
  • NAPOLI SI CONFERMA CAPITALE DEL TURISMO, TRA ARTE, MEETING E CONGRESSI. LE STRATEGIE PER COSTRUIRE EVENTI DI SUCCESSO
    Napoli scala la classifica delle cento città più apprezzate d’Europa collocandosi al 26esimo posto. Lo stabilisce lo studio di Resonance, società leader di consulenza nei settori del turismo, sviluppo economico e investimenti immobiliari, che ha utilizzato “turismo e appeal per gli investitori” come principali parametri nella stesura della graduatoria.E Napoli, stando a questi indicatori, è preceduta in Italia ...
  • INVESTIMENTI IN IMPIANTISTICA E INFRASTRUTTURE DIGITALI: LA SPINTA VERSO LA TRASFORMAZIONE DELLE PMI
    Nel panorama italiano, la digitalizzazione rappresenta un elemento chiave per la crescita e la competitività delle imprese. In questo scenario, gli investimenti in impiantistica e infrastrutture digitali assumono un ruolo fondamentale per abilitare nuovi modelli di business, ottimizzare i processi e migliorare l’esperienza del cliente. Un trend in crescitaSecondo Osservatorio Digital B2B di SDA Bocconi ...
  • CALAMITÀ NATURALI, POLIZZA OBBLIGATORIA PER LE IMPRESE ENTRO FINE 2024
    Cambiamenti climatici, cementificazione selvaggia e scarsa cura del territorio incidono pesantemente sui danni provocati dalle catastrofi naturali e ora, anche in Italia, arriva l’obbligo per le aziende di assicurarsi contro i danni ambientali. Solo il 7% delle Pmi l’ha già fatto, ma la nuova Legge di Bilancio stabilisce che tutte le imprese con sede legale nel ...

Categorie